Aspirapolvere senza filo Dyson: Come pulirla in modo efficace

come-pulire-aspirapolvere-dyson

L’aspirapolvere senza filo Dyson è uno degli elettrodomestici più diffusi negli appartamenti e nelle case indipendenti. Fondamentale per chi convive con un animale domestico come cane o gatto, permette di eliminare in pochissimo tempo peli, capelli e polvere accumulati. Tuttavia, per non perdere di efficienza è indispensabile curarne con attenzione la pulizia e la manutenzione.

Aspirapolveri Dyson :  Le Offerte di Oggi

I più venduti aspirapolveri Dyson su Amazon

Aspirapolvere: elimina la polvere in poche passate

Questo elettrodomestico Dyson è indispensabile se per esempio si hanno bambini in casa, che gattonano per terra e tendono a mettersi in bocca qualsiasi oggetto trovino davanti a sè. La polvere però può essere un pericolo anche per la salute degli adulti, soprattutto per chi soffre di allergie agli acari della polvere o ha problemi respiratori.

L’aspirapolvere senza filo Dyson permette di avere una pulizia approfondita di tutte le superfici (tessuti, tappeti e pavimenti), arrivando anche nell’angolo più nascosto dell’abitazione. Può essere efficace da utilizzare per la pulizia quotidiana, ma anche un buono strumento da passare sul pavimento prima di dare lo straccio utilizzando detergenti specifici.

Le ultime tecnologie dell’aspirapolvere senza filo

Se in passato questo elettrodomestico era ingombrante e doveva essere necessariamente attaccato alla presa di corrente (a volte dovendo ricorrere anche ad una prolunga), negli ultimi anni la tecnologia ha proposto modelli innovativi ed efficienti di aspirapolvere, tra cui quello senza filo.

Quest’ultimo consente di muoversi liberamente per la casa, con rapidità e senza inciampare in possibili ostacoli, utilizzando l’elettrodomestico come una tradizionale scopa. Non tutti però sanno che se non pulita in modo corretto e approfondito, anche l’aspirapolvere senza filo può perdere di efficacia. Ecco allora qualche consiglio per una pulizia efficace.

Aspirapolvere senza filo: la pulizia del filtro

Gli aspirapolveri senza filo Dyson sono facili da pulire, bastano davvero pochi passaggi.

Per prima cosa è necessario sapere che il filtro va pulito almeno una volta al mese. Vi state chiedendo se è possibile lavarlo in lavatrice? La risposta è no. Il filtro va rimosso e picchiettato delicatamente su un lavandino o contenitore per eliminare la polvere in eccesso. Solo dopo questo primo passaggio si potrà lavare con acqua fresca senza utilizzare detergenti aggiuntivi.

estrarre e lavare il filtro Dyson

Come pulire ed asciugare il filtro dell’aspirapolvere

La tecnica giusta è quella di riempire il filtro di acqua, per poi scuoterlo e rimuovere lo sporco in eccesso. Il procedimento è da ripetere finchè l’acqua che scorre non è pulita. Il filtro, dopo averlo lavato deve essere poi fatto asciugare per almeno 24 ore in un’area in cui il flusso di aria è abbondante, come per esempio vicino a un ventilatore o ad una finestra. Subito dopo, solo quando sarà completamente asciutto, è possibile riposizionarlo.

Se sentiamo cattivi odori provenire dal filtro, nonostante quest’ultimo sia stato lavato, è probabile che non si sia asciugato correttamente. Bisogna prestare molta attenzione a questa fase, dal momento che se si posiziona ancora bagnato all’interno dell’aspirapolvere si può danneggiare il motore.

Il filtro si può quindi asciugare solo naturalmente all’aria, evitando fonti di calore come asciugatrici, microonde o fiamme.

Quando cambiare il filtro nell’aspirapolvere senza filo

I filtri dell’aspirapolvere durano in media quanto lo stesso elettrodomestico. In ogni caso si suggerisce di acquistare sempre un filtro aggiuntivo da poter utilizzare mentre l’altro si asciuga dopo il lavaggio.

Inoltre, i componenti dell’aspirapolvere senza filo Dyson sono coperti da una garanzia della durata di 12 mesi. Anche l’utilizzo di detergenti o saponi nel lavaggio del filtro possono compromettere il corretto funzionamento dell’aspirapolvere.

Aspirapolvere senza filo: l’importanza della manutenzione

Nonostante spesso ci si dimentichi che gli elettrodomestici devono essere regolarmente puliti e controllati, è bene ricordare che la mancata pulizia può comprometterne la durata. Basta infatti che la polvere o il grasso si accumuli negli ingranaggi, per favorire il rischio che dopo poco tempo le prestazioni della nostra aspirapolvere non siano più le stesse. Sarà poi necessario cambiare il filtro per esempio, per tornare a pulire efficaciemente come prima.

Ecco perchè prima di comprare qualche componente nuovo della nostra aspirapolvere o correre a chiamare un tecnico, è sempre bene dedicare un pò del nostro tempo alla pulizia e alla manutenzione di questo elettrodomestico.

Aspirapolvere Dyson: pulizia del serbatoio e degli accessori

Oltre al filtro, per una corretta pulizia dell’aspirapolvere senza filo è bene procedere al controllo del serbatoio, che va lavato con acqua fredda come indicato sul manuale d’uso. Inoltre, è consigliabile ricordare di pulire anche tutti gli accessori di cui è composta, come le spazzole per divani e le bocchette per tessuti.

Tubo di aspirazione: controllo e pulizia

Un’altra parte importante dell’aspirapolvere senza filo è il tubo di aspirazione. Quando si procede alla pulizia dell’elettrodomestico è bene controllare sempre che nel tubo non ci siano residui di polvere e sporcizia: questo comporterebbe infatti il malfunzionamento dell’aspirapolvere.