Gli aspirapolveri Dyson e la cura del parquet

aspirapolveri Dyson e la cura del parquet

Dyson è un marchio che negli anni ha saputo imporsi come uno dei migliori per quanto riguarda il settore della pulizia domestica e dell’aspirazione, con una gamma di accessori leggeri e versatili e, di recente, con l’introduzione dei motori digitali che riducono drasticamente i consumi facendo impennare letteralmente le prestazioni.

Grazie alle innovazioni tecnologiche di questo marchio, scope elettriche e aspiratori per parquet si possono gestire anche con una sola mano e sono silenziosissimi. Testine speciali e nuove soluzioni di design messe in campo da questo produttore americano possono essere la soluzione per tutti i problemi per chi ha scelto una pavimentazione in tavolato crudo, rigenerato, oppure laccato.

I più venduti aspirapolveri Dyson su Amazon

Quali sono le caratteristiche delle aspirapolvere Dyson per parquet?

A differenza delle pavimentazioni realizzate in cotto, pietra o piastrelle, quelle in legno trattato o naturale possono avere diversi punti deboli. Il materiale tende a risentire molto gravemente dell’usura da calpestamento se non viene opportunamente trattato e protetto, oppure se si usano scarpe con suole dure e aggressive. Inoltre, il legno lucidato si opacizza, soprattutto nel caso di resinatura. Anche se non è un processo che danneggia in profondità le lamine nel breve periodo, le rende sgradevoli alla vista.

Gli aspirapolvere Dyson per il trattamento del parquet, grazie alle testine rotanti, alle spazzole lucidanti a pressione controllata e persino degli accessori per ceratura e il trattamento intensivo possono rispondere a molte esigenze.

La lucidatura del parquet è il punto chiave. Modelli come Dyson CY28 e ‎966489-12 sono pensati appositamente per questo materiale e compatibili con diversi tipi di scopa elettrica e aspirapolvere. In particolare la testina CY26, dotata d un sistema a dischi contro-rotanti con spazzole semirigide in fibra di carbonio permette di intervenire sullo sporco indurito presente sul parquet eliminandolo anche dalle fughe.

La possibilità di regolare l’intensità di rotazione e la compatibilità anche con l’impiego di prodotti liquidi e cerosi per i pavimenti in legno lo rendono un accessorio competo e adatto a diverse esigenze in casa.

La presenza dello sporco ordinario, infatti, non è l’unico dei problemi che rende sgradevole alla vista questo tipo di pavimenti e i danneggiamenti superficiale del legno o della resina protettiva devono essere trattati con spazzole a grana sottile e le feltri speciali Dyson. Questi provvedono a una lucidatura non invasiva anche del legno rigenerato, cioè quello che è stato trattato in superficie con un’abrasione più profonda per mettere in evidenza le fibre più dure, rimuovendo in parte quelle cedevoli, per rendere migliore la resa e più facile la distribuzione de protettivi.

Il rinnovo del paquet è un’operazione che può essere fatta tranquillamente con mezzi domestici e con una cadenza regolare senza rischio di danneggiare il legname del pavimento e può essere anche alternata alla ceratura cioè la distribuzione di prodotti che chiudono i pori del legno e impediscono ad acari ed altri parassiti di danneggiarlo oltre che ridurre la quantità di umidità assorbito.

Le spazzole per aspirapolveri Dyson più vendute su Amazon

Dyson per la pulizia del parquet

A fianco della lucidatura, però, ci sono le testine Dyson ibride che provvedono a rendere possibili i normale passaggio dell’aspirapolvere con la rimozione dello sporco che si genera ogni giorno, insieme alla rimozione della sfarinatura, cioè della polvere generata calpestando il parquet laccato e quello in legno nudo. In pratica questo materiale si consuma progressivamente, calpestandolo, frazioni di micron ogni volta che si usano scarpe con suole dure e la polvere che si genera tende a diventare appiccicosa e a ospitare acari, muffe e altri fastidiosi parassiti se non viene rimossa.

Sul lungo periodo, questo può mettere a repentaglio la struttura delle tavole. Dyson propone una catena di prodotti che si adatta agli aspiratori e alle scope elettriche, destinati esclusivamente alla cura del parquet. Accessori versatili che si integrano sul corpo macchina, sia passivi che dotati di motore per una cura approfondita del legno e l’asporto dello sporco dalle fughe. Strumenti come la 920018-04, una spazzola per parquet a setole dure per aspirare senza graffiare il legno e le serie a sfere cinetiche sono solo alcuni fra gli accessori messi in capo per la pulizia del materiale vivo e dinamico come il legno.

L’idea è sempre quella di sfruttare al meglio le possibilità offerte dai corpi macchina, anche gli aspirapolvere con ruote tradizionali, per chi desidera prendersi cura del proprio parquet al meglio.

Le regole per la cura del parquet

il materiale naturale è intrinsecamente fragile e richiede una certa attenzione. Se viene protetto con cera o con resina è telato dall’usura da calpestamento, ma risente dell’effetto della luce solare diretta. A causa dei raggi ultravioletti la copertura può ingiallire opacizzarsi e in casi estremi anche presentare delle rotture se il legno non è stagionato a sufficienza. È sempre bene evitare l’esposizione diretta e se possibile proteggere le zone vicino alle finestre con tende che taglino la componente indesiderata della luce.

Sul parquet bisognerebbe evitare di utilizzare calzature con suole dure preferendo un contatto diretto con le tavole o l’utilizzo di scarpe da casa. Questo non è sempre possibile, naturalmente, ma è una strada che può risultare molto piacevole.

Gli aspirapolveri senza filo Dyson più venduti